I CONCORSO LETTERARIO

PREMIO “GIOVANNI PAOLO II”

«Nella luce che illumina ogni uomo si ritrova la via della speranza»

 

Riportiamo di seguito il verbale della Giuria, che ha assegnato il Premio del Concorso letterario intitolato a "Giovanni Paolo II sul tema: "Nella luce che illumina ogni uomo si ritrova la via della speranza"

 

 Il  24 giugno 2009, visto il regolamento del concorso citato HO PROCEDUTO alla stesura del verbale di chiusura del

CONCORSO LETTERARIO PREMIO “GIOVANNI PAOLO II”

I premi posti in palio sono stati conferiti secondo le modalità previste nel regolamento. La giuria composta da Paola Lucarini (Presidente), Giovanni Battista Gandolfo, Paolo Gulisano e Luisa Vassallo, dopo attente valutazioni all’unanimità è arrivata a deliberare quanto segue:

Poesia

1° Premio a Fiorenza Bettini  -Firenze-         “Stanco, sapeva”

2° Premio a Pier Luigi Zorzi   -Illasi (Vr)-    “Roma duemila”

3° Premio a Maria Grazia       Coianiz  -Firenze- “ Smarrimento"

Prosa

1° Premio a  Maria Maddalena De Franchi  -Genova- “Un palco all’opera”

2° Premio a  Doranna Montefusco  -Imola-  “Lettere a Maria

Teatro

1° Premio a Angelo Vezzoli –Urago d’Oglio (Bs)- “Ritorno alla casa del Padre

Poesia Sezione Giovani

1° Premio a  Daniele Armando –Carraglio (Cn)- “La vetta”

Prosa Sezione Giovani

1° Premio a  Delia Lanzillotta –Cassano Ionio (Cs) “La speranza: note in crescendo nella melodia della vita.

            Ha altresì segnalato altre opere con RICONOSCIMENTI Menzione Giuria

Poesia

Fiorenza Bettini -Firenze-  “Luce pioveva”

Maria Grazia   Coianiz  -Firenze- “Non ho voce bastante”

Aurora Calì     -Genova-  “Sai che t’amo”

Maria Grazia   Coianiz  -Firenze- “Noi abbiamo la speranza”

Fiorenza Bettini -Firenze-  “Tu nella luce”

Aurora Natale -La Spezia- “Pensieri sopra una miniera abbandonata”

Stefania Cattapan -San Martino di Lupari (Pd)- “Domenica pomeriggio di aprile”

Maria Maddalena De Franchi -Genova- “La soglia di decenza”

Cristiana Mugerli -Levanto (Sp)-  “A Giovanni Paolo II°”

Nino Grasso -Avellino- “Karol”

Marco  Panacci Trigona Della Foresta -Briatico- “La luce che gioisce”

Cristiana Mugerli -Levanto (Sp)- “Un altro Natale”

Maria Maddalena De Franchi -Genova- “Tra gli orti silenziosi il Paradiso”

Cristiana Mugerli -Levanto (Sp)-  “Il dolore è uomo…”

Stefania Cattapan -San Martino di Lupari (Pd)- “Vivendo il sogno”

Prosa

Giancarlo Bortot -Asti- “Ero bambino, sono carcerato… ma… non tutti siamo cattivi aquiloni.

 

                                                Presidente della Giuria
                                                                 Paola Lucarini


 

 

 

 

Lettera della Presidenza Nazionale

Caro Artista,

     Nessuno ha dimenticato l’immagine di papa Giovanni Paolo II, il suo pontificato, i bagni di folle durante gli incontri internazionali e le Giornate Mondiali della Gioventù, le encicliche ed esortazioni a ogni categoria di persone, compresa quella degli artisti, a cui ha lasciato,scritta proprio negli ultimi anni del suo pontificato, la Lettera agli artisti, dove esprime la sua alta spiritualità, l’amore alla contemplazione e l’intimità del rapporto con Cristo. Per tutti gli artisti ha avuto parole di compiacimento, di stimolo, di valore, invitandoli sempre a creare feconde alleanze con il Vangelo, alla luce del concilio Vaticano II. E’ stato per noi maestro e guida, specialmente quando ha constatato il reciproco bisogno che hanno la Chiesa e l’arte.
     Per venerare la sua memoria e ricordare le sue dimensioni artistiche, radicate all’interno del teatro e della letteratura, l’Ucai, in collaborazione con il Servizio nazionale per la pastorale giovanile e la Siac, organizza un concorso, sul tema:
Nella luce che illumina ogni uomo si ritrova la via della speranza, aperto a tutti gli scrittori (poeti prosatori,autori di pièce), e in particolare ai giovani, secondo le norme e le indicazioni riportate nell’allegato Bando di Concorso.
     Certa che l’iniziativa sarà benevolmente accolta, l’Ucai ringrazia quanti vorranno partecipare al concorso e, nel raccomandare di onorare le norme stabilite, porge un cordiale saluto e l’augurio di buon lavoro.

 Il Consulente Ecclesiastico Nazionale                                                               La Presidente Nazionale                  

        Mons. G. Battista Gandolfo                                                                             Fiorella Capriati

           

 

 

 

Regolamento del Concorso

1 - Accesso al concorso letterario.
L’Ucai organizza, in collaborazione con il Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile e il Siac, un concorso letterario aperto a tutti: italiani o stranieri, all’interno del quale viene inserita una sezione per soli  GIOVANI, fino al compimento dei 28 anni.Il concorso è denominato: «1° Concorso Letterario - Premio Giovanni Paolo II». L'iscrizione, le cui modalità sono descritte al punto 8, prevede una quota dì partecipazione dì 15,00 euro, che può essere versata:
sul conto corrente bancario n. 010000000650 Credito Emiliano (Credem), Coordinate bancarie: CIN: A; ABI: 3032; CAB: 49250; Codice IBAN IT69 A030 3249 2500 1000 0000 0650, indicando che il versamento è per l’iscrizione al Concorso letterario Premio Giovanni Paolo II;  oppure assegno bancario, non trasferibile, intestato a "Unione Cattolica Artisti Italiani, Casella Postale 164, 17031 Albenga (SV),  indicando che la casuale del versamento: "Iscrizione 1° Concorso Letterario Giovanni Paolo II". La quota di partecipazione per la sezione GIOVANI è di soli 10.00 euro.
L'attestato dì versamento o fotocopia dì esso deve essere allegato alla domanda di iscrizione.

2 - Sezioni del concorso.
Il concorso è diviso in tre sezioni: 1) Sezione Prosa; 2) Sezione Poesia; 3) Sezione Teatro.

3 - Lingua utilizzata.
Le opere devono essere in lingua italiana. Nel testo possono anche essere contenute citazioni, parole o piccole frasi in altre lingue, purché non siano presenti in misura tale da renderne necessaria la conoscenza per la valutazione dell'opera.

4 - Tema del Concorso.
Il tema del concorso, per tutte le sezioni, è: Nella luce che illumina ogni uomo si ritrova la via della speranza.

5 - Dimensioni delle opere.
Le opere in PROSA, per essere ammesse, non devono superare le 10 pagine dattiloscritte con interlinea 2; le POESIE non devono superare la lunghezza di 40 versi; il TEATRO, con uno o più atti, non deve superare le 50 cartelle dattiloscritte con interlinea 2.I caratteri impiegati saranno “Arial” o Times New Roman” 12.

6 - Numero opere per concorrente.
Per le Sezioni PROSA e RAPPRESENTAZIONI TEATRALI, ogni concorrente può presentare una sola opera. Per la Sezione POESIA, ogni concorrente può presentare fino a tre liriche.

 7 - Partecipazione al concorso e Scadenza.
Le opere e la domanda di iscrizione al concorso debbono essere inviate entro il giorno 18 maggio 2008 (la data utile per l'invio è stata posticipata al 30 giugno 2008) e fa fede il timbro postale. Le opere spedite debbono comunque pervenire, per ragioni organizzative, entro 15 giorni dall'ultima data utile per la spedizione. Oltre tale periodo non saranno ammesse al concorso e l’Ucai non sì fa carico del danno dovuto al ritardo postale.

8 - Modalità di iscrizione e di presentazione delle opere.

Le opere devono essere inedite, non devono essere firmate, né recare le generalità dell'autore, né altro segno di riconoscimento. E’ obbligatorio inviare le opere sia in formato cartaceo, sia informatico (su floppy disk oppure su Cd in formato Word di Windows).Devono essere incluse, in cinque copie, in una busta chiusa, insieme ai relativi floppy disk o Cd, su cui deve comparire solo la scritta "CONTIENE OPERE" in stampatello maiuscolo o dattiloscritta in lettere maiuscole e nessuna altra scritta o segno di riconoscimento.
In una seconda busta, solo con la scritta "CONTIENE DOMANDA"  è inclusa la domanda di  ammissione al concorso (all.A,) con le generalità dell’autore/autrice, data di nascita (per la sezione GIOVANI, allegare fotocopia di un documento riconosciuto valido), indirizzo, codice di avviamento postale, numero di telefono, e-mail, fax e, insieme al proprio curriculum, il titolo delle opere con la prima riga o prima strofa e la dichiarazione che l’opera inviata è inedita. Entrambe le buste devono essere inserite in un'altra busta, che non deve recare le generalità del mittente, ma solo la seguente dicitura:

UNIONE CATTOLICA ARTISTI ITALIANI
1° Concorso Letterario – Premio Giovanni Paolo II - Sezione[1]

Casella Postale 164
17031 ALBENGA (SV)

9 – Giuria.
Le opere presentate saranno valutate da una giuria composta da persone scelte dall’Ucai.

10 – Premiazione.
La premiazione sarà effettuata possibilmente intorno al 16 ottobre 2008, anniversario dell’elezione al pontificato di Giovanni Paolo II. I vincitori saranno comunque avvisati tramite posta o via e-mail. Nelle Sezioni di Prosa e Poesia saranno premiate le opere classificate ai primi tre posti di ogni Sezione, mentre nella Sezione del Teatro sarà consegnato il premio al solo primo classificato. Anche per la sezione GIOVANI sarà assegnato un solo premio al primo classificato.  I premi saranno assegnati secondo il giudizio insindacabile della giuria. I nomi dei vincitori e degli autori giudicati positivamente dalla giuria saranno pubblicati nelle news del sito www.ucainazionale.it .

II - Premi speciali.
L'Ucai si riserva il diritto di consentire alla giuria, alla sua Presidenza e Consiglio l'assegnazione di premi speciali oltre a quelli previsti dall'art.10. E' possibile anche consentire l'assegnazione di premi speciali da parte di altri enti, associazioni, aziende, privati cittadini. Un premio speciale sarà consegnato alla sezione GIOVANI.
 

12 - Opere premiate.
Le opere premiate saranno conservate presso l'archivio dell’Ucai. La proprietà intellettuale di tali opere resta inalienata, ma l'autore delle opere premiate si impegna, partecipando al concorso, a nulla pretendere per le eventuali pubblicazioni, integrali o parziali, fatte direttamente dalla Presidenza nazionale dell’Ucai. L'autore garantisce anche che le opere presentate al concorso sono inedite. Delle opere premiate verrà curata la pubblicazione in un'antologia e ne sarà consegnata una copia ad alcune biblioteche italiane ed estere, perché le opere vincenti possano essere lette e consultate. Tre copie saranno anche date ai concorrenti autori delle opere premiate. L'organizzazione, pur assicurando la cura nella gestione delle opere pervenute, declina tuttavia ogni responsabilità in caso di smarrimenti, furti o danni di vario genere.

13 - Responsabilità degli autori.
Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere.

14 - Privacy - Legge 675/96.
Partecipando al concorso il concorrente, ai sensi della legge 675/96, acconsente all'utilizzo e al trattamento dei suoi dati da parte dell’Ucai ai fini di tutto ciò che concerne i concorsi letterari organizzati dall’Ucai e alla corrispondenza anche elettronica fra Ucai e concorrente. Il concorrente acconsente, partecipando al concorso, alla pubblicazione del proprio curriculum nel volume antologia delle opere premiate, nel caso sia l'autore di una di tali opere. Ogni concorrente può chiedere la cancellazione dei propri dati, fermo restando che, se tale richiesta è effettuata prima della conclusione del concorso, ciò renderà impossibile la partecipazione al concorso stesso.

15 - Esclusioni.
Il mancato rispetto delle norme del presente regolamento implica l'automatica esclusione dal concorso.

16- Norme conclusive.
I manoscritti, dattiloscritti e tutto ciò che i concorrenti faranno pervenire all’Ucai non sarà restituito. I premi non ritirati, dopo la conclusione dell’anno 2008, resteranno a disposizione dell’Ucai, che le impiegherà a suo piacimento. L 'Ucai non si assume alcuna responsabilità per eventuali furti, smarrimenti o danni subiti dai premi giacenti in custodia dell’Ucai.

 

Presidenza Nazionale
00187 ROMA, Via del Babuino, 197

Allegato "A" 

DOMANDA DI AMMISSIONE
al I CONCORSO LETTERARIO

«Premio Giovanni Paolo II»

Nella luce che illumina ogni uomo, si ritrova la via della speranza”

 

 

 

La/il sottoscritta/o ..........................................................................................................................................................

Nata/o a ............................................................................... il ........................................................................................

Residente a .................................................. Via ...........................................................................................................

Tel...................................................... Fax:.......................... E-mail: ................................................................

Socia/o Ucai o Siac

Italiana/o oppure di altra nazionalità


CHIEDE

di essere ammessa/o al 1° Concorso Letterario «Premio Giovanni Paolo II», sul tema: Nella luce che illumina ogni uomo, si ritrova la via della speranza[2]. Sezione:........................................................................................

Si prega di inviare qualsiasi comunicazione al seguente indirizzo e-mail:

 

 

_____________________________________________________________________________________________

La/il sottoscritta/o dichiara che le opere presentate sono inedite e di aver preso visione del regolamento di concorso e di accettare tutte le regole del regolamento ed esplicitamente tutte le clausole previste agli artt. 1, 7, 8, 10, 12, 13, 14 (privacy) , 15  e 16.

Dichiara inoltre di aver pagato la quota di partecipazione e di allegare copia dell'attestato di versamento.

Autorizza infine, ai sensi della legge 675/96, l'utilizzo ed il trattamento dei propri dati con le modalità e finalità di cui al citato art. 14 del regolamento del concorso.


 

[1] Indicare la Sezione: Prosa, Poesia, Teatro.
[2] Se il partecipante vuole iscriversi alla sezione GIOVANI, è pregato di specificarlo.

 

 

 Per informazioni:

Unione Cattolica Artisti Italiani (Ucai)
17031 Albenga - Casella Pastale 164
E-mail:

ucaigiovannipaolo@libero.it

Sito internet:
http://www.ucaialbengaimperia.org